Il Diagramma Voronoi

Nonostante con l’avvento di Grasshopper questa tessellatura stia aumentando la sua popolarità, il diagramma di Voronoi ha radici ben più consolidate.

Si tratta infatti di una costruzione geometrica che prende il nome dal matematico Georgii Fedoseevich Voronoi, il quale ne studiò la definizione generale, ma in realtà era già conosciuto almeno dai tempi di  Cartesio.

Il diagramma parte dalla costruzione di circonferenze che vengono centrate su dei punti posizionati su un piano. All’aumentare del raggio di queste, si vengono a creare delle intersezioni tra coppie di circonferenze e le celle si creano unendo linearmente i punti risultato delle intersezioni.

In questo modo si possono creare dei pattern con andamenti dettati da punti posizionati casualmente o secondo regole specifiche, che poi portano alla costruzione di geometrie più complesse. Il Voronoi non è usato solo nel campo del design, ma anche in campi completamente diversi. Per esempio in aeronautica sono usati per trovare gli aeroporti più vicini in caso di diversione, oppure in biologia per studiare alcune strutture.

Leave a Comment

0
× Live chat su WhatsApp