Grasshopper 3D e Rhinoceros

  • 0

Grasshopper 3D e Rhinoceros

A cosa serve Grasshopper ?

Grasshopper 3D è uno strumento di programmazione che si avvale di un’interfaccia grafica per un utilizzo più semplice.

Poichè rispondere  in maniera completa alla domanda è difficile, o quantomeno lungo, in collaborazione con 3dAgain abbiamo creato un video di presentazione per darti un’idea di come sia possibile espandere le possibilità di lavoro all’ennesima potenza.

 

 

 

Interessante?

Se sei pronto per andare avanti su questa tematica, se vuoi rendere il tuo profilo profilo lavorativo più interessante per trovare lavoro e padroneggiare prima degli altri questa tecnologia, abbiamo un corso pensato per te.

Si tratta di un corso online che potrai seguire comodamente da casa. Il docente risponderà alle tua domande in diretta, revisionerà gli esercizi che manderai e sarà a tua disposizione per aiutarti a sfruttare questo strumento al massimo. Il tutto ad un prezzo estremamente competitivo: occhio però, più passa il tempo, più il prezzo aumenta.

Non finisce qui: la prima lezione (della durata di tre ore), è già disponibile gratuitamente per tutti coloro che ne faranno richiesta. 

Chi usa Grasshopper 3D?

  • Grasshopper 3D è utilizzato nei principali studi di Architettura, da Zaha Hadid, ad Herzog e De Meuron, Fosters and partners solo per citarne alcuni.
Uso di Grasshopper 3d in Architettura: Caixa Forum - Madrid - Herzog de Meuron (http://goo.gl/sUH32G)

Caixa Forum – Madrid – Herzog de Meuron (http://goo.gl/sUH32G)

  • Grasshopper 3D  è usato per la digital fabbrication per un passaggio rapido di dati dalla progettazione al processo manifatturiero
Uso di Grasshopper 3d per il Digital Fabbrication dal sito di Archdaily (http://goo.gl/kpxiKw)

Digital Fabbrication dal sito di Archdaily (http://goo.gl/kpxiKw)

  • Grasshopper 3D  è usato in gioielleria per creare forme che possono essere facilmente stampate in 3D o prototipate attraverso macchine CNC
Uso di Grasshopper 3d in gioielleria Dal sito Nervous system generative Design (http://goo.gl/MIbLGM)

Dal sito Nervous system generative Design (http://goo.gl/MIbLGM)

Ma non è solo questo: esistono tanti plugin in grado di connettere Grasshopper ad altri mondi. Per averne un’idea relativa potete collegarvi al sito ufficiale per avere un’idea più completa.

Ne vuoi sapere ancora di più?

Il Mandarino BLU offre per un periodo un servizio di consulenza gratuita e individuale. Vuoi sapere se Grasshopper fa al caso tuo? Scrivici e ti inviteremo a partecipare ad una sessione per capire se Grasshopper è lo strumento più adatto alla tua situazione. Ricorda che il Mandarino BLU offre un servizio specializzato e che siamo un Authorized Rhinoceros Trainer


  • 0

Sincastra, Concorso di Idee “Tra le briccole di Venezia”

[scrollGallery id=9]In occasione del Primo Concorso di Idee “Tra le Briccole di Venezia” Re-made, promosso da Riva Industria Mobili S.p.A., in collaborazione con Fondazione di Venezia e ExpoVenice, il Mandarino BLU, visual communication LAB, ha avuto la possibilità di cimentarsi nella progettazione di un elemento di arredo architettonico “classico”: la seduta per esterno.

La richiesta era quella di progettare una panchina/seduta per esternoimpiegando e valorizzando il concetto del riuso del legno delle BRICCOLE di VENEZIA nonché elementi marginali a completamento del prodotto stesso (ad esempio altre tipologia di legno di forestazione, metallo, vetro, ecc).

Il flusso della progettazione è stato breve ma intenso ed ha preso il suo corso, innanzitutto, da una prima domanda: cosa sono le briccole veneziane?

Come abbiamo appreso dal bando di concorso altro non erano che i pali in legno di rovere immersi nella laguna, che dopo la loro sostituzione, sarebbero stati destinati ad una nuova, terza vita dedicata al design.

Da qui, l’individuazione delle chiavi di volta del progetto è stata in realtà molto semplice:

  1. lavorare solo con e attraverso materiali naturali
  2. impiegare le possibilità date dall’ingegno, dalla tradizione e dalle mani della carpenteria veneziana
  3. generare forme e linee contemporanee ma ancorate al passato e alla tradizione storico e culturale veneziana

L’applicazione di questi concetti ad una forma reale, ha dato vita, come è normale in un processo progettuale, a numerose bozze, varianti o varianti di varianti, ma alla fine è nata Sincastra.

Il legno da un lato e la pietra dall’altro, uniti con un semplice incastro. La gravità fa tutto il resto. Rendendo solidali tra loro i due elementi. Questa è Sincastra.

Lo schienale d’appoggio della seduta è un’intera briccola, lavorata e modellata per trasformarsi nel maschio di un incastro. La seduta vera e propria, per mantenere il senso di “naturalità artificiale”, della briccola, è un unico blocco di pietra di cava, lavorato e scolpito per trasformarsi nella femmina dell’incastro.

Le dimensioni previste della briccola sono di un diametro variabile tra i 35 e i 40 cm, per un altezza di circa 120 cm. La seduta in pietra andrà dimensionata in base ai valori caratteristici della pietra prescelta, con indicativamente delle dimensioni di massima del blocco da lavorare di circa 60x45x10 cm.

Il progetto ha visto la partecipazione di Cristiano Rossi per l’idea di progetto, Antonino Marsala per il modello tridimensionale, Michele Sacco per la fase di renderizzazione e Panaitois Kruklidis per la fase di post-produzione sulle immagini, Elena Galmés per la grafica.

I partecipanti fanno tutti parte del Mandarino BLU, visual communication LAB.


  • 0

Antoni(n)o Marsala

Antoni(n)o Marsala si occupa da diverso tempo di rappresentazione digitale. Dopo la maturità scientifica intraprende un percorso di studi universitari frequentando i corsi della facoltà di architettura di firenze. Dopo i primi anni di studi si appassiona alla grafica digitale e, grazie anche al servizio civile prestato per il Museo Archeologico di Firenze, apprende i rudimenti della rappresentazione e della comunicazione multimediale. I primi lavori fatti per i beni culturali rispondono all’esigenza di creare supporti didattici e didascalici per diversi musei sparsi per il territorio nazionale.
A seguito di questa esperienza, riprendendo anche il filone degli studi, entra nel mondo della grafica tridimensionale e dopo una prima parte di formazione, diventa dal 2005 docente per corsi Adobe, Autodesk e McNeel presso Training Center Autodesk e McNeel. Lo studio di modelli matematici per l’architettura e per il design, attraverso anche l’uso di applicativi dedicati, accompagna la sua ricerca nel campo del design generativo.

Contatto: antonio@mandarinoblu.com


  • 0

Stellarta, la Stella di carta riciclata

Il Mandarino BLU, visual communication LAB, ha preso parte al concorso proposto da COMIECO, la cui richiesta era quella di progettare un contenitore in carta funzionale, utile ed eco-sostenibile, che possa diventare anche la “mascotte” dell’EXPO 2015. E’ questo l’obiettivo di  “ExpoPack”, il concorso lanciato da Comieco con il patrocinio di Expo 2015, in partnership con Assocarta, Assografici, Amsa, Slow Food e Symbola e con la rivista Interni.

Stellarta, la Stella di carta riciclata

 Stellarta la Stella di carta Riciclata

Stellarta è un progetto di packaging sostenibile e multifunzionale. Partendo dallo slogan “feeding the planet, energy for live“, abbiamo scelto gli alberi come protagonisti del nostro progetto. Perchè proprio gli alberi? Perchè sono una parte fondamentale per la sostenibilità del nostro pianeta. Producono ossigeno, eliminano CO2, producono frutta e, grazie alle loro fibre di cellulosa, ci permettono di ottenere la carta, uno dei materiali più usati quotidianamente. Formalmente abbiamo optato per una forma polivalente, in grado di coprire diverse funzioni. La duttilità servirà quindi a prolungarne la vita utile, allontanando il processo ultimo di riciclaggio.Stellarta non è un semplice ricordo dell’EXPO, ma un oggetto utile e sostenibile.

Porta-bicchiere

 Esempio di utilizzo: Porta bicchiere

Seguendo le istruzioni di montaggio, il packaging si trasforma in stella, con la possibilità di trasportare due bicchieri da 250 cl. pieni durante la visita della EXPO. Graficamente abbiamo ideato un albero che cresce fino le stelle, metafora della forma del progetto e dell’importanza di curare gli alberi per un futuro migliore. La stessa forma di stella è utile anche a casa. Può essere usata come organizzatore di scrivania(portapenne, matite, ecc), come vassoio per piccole piante (cactus, lenticchie, ecc), o per qualsiasi utilizzo che venga in mente al possessore!

Libro

Esempio di utilizzo: Libro

Quando il packaging si presenta chiuso ha il formato di un libro. Il design è ergonomico, e quando piegato, occupa poco spazio. Sfogliando le sue pagine si trovano informazioni utili sulla carta, sul processo di riciclaggio e la vita degli alberi.

Appendi-tutto

Esempio di utilizzo: appendi tutto

Quando il packaging si presenta completamente aperto, è possibile appenderlo alla parete da uno dei fori superiori. In questo modo, i cerchi traforati dell’interno possono essere utili per appendere collane, cravatte, cinture, ecc. Inoltre, abbiamo inserito un piccolo metro di lato per poterlo utilizzare per misurare la crescita dei ragazzi.

Il progetto ha visto la partecipazione di Elena Galmes e Laelle Busch per l’idea di progetto e grafica, Antonino Marsala per il modello tridimensionale e Michele Sacco per la fase di renderizzazione.

I partecipanti fanno tutti parte del Mandarino BLU, visual communication LAB.

Se volete avere maggiori informazioni sui nostri progetti, visitate la  galleria di grafica e scriveteci a info@mandarinoblu.com

Il testo, le immagini e la stella di carta riciclata “Stellarta”, sono di proprietà del Mandarino BLU, visual communication LAB (C)


  • 0

Authorized Rhinoceros Trainer

Il Mandarino Blu propone un servizio formativo altamento specializzato e personalizzato. Grazie all’abilitazione all’insegnamento come ART (Authorized Rhinoceros Trainer) conseguita da Antoni(n)o Marsala siamo ora in grado di fornire certificazioni per i corsi di Rhinoceros

Il pacchetto formativo da noi proposto, prevede l’insegnamento degli applicativi McNeel, nello specifico Rhinoceros e Grasshopper.

Rhinoceros è un applicativo capace di creare, analizzare, documentare, renderizzare , animare e traddure curve, superfici e solidi NURBS. Grazie alla sua versatilità è possibile utilizzarlo in diversi settori, dall’architettonico al design di oggetti, dall’oreficeria alla nautica all’ortodonzia. Una volta terminata la modellazione tramite superfici, gli oggetti potranno essere trattati sia a livello visivo per creare immagini fotorealistiche, sia a livello pratico tramutando un disegno virtuale in modello reale attraverso l’uso di macchine a controllo numerico. Il prezzo contenuto e la rapida curva di apprendimento ne fanno un applicativo ideale per ogni situazione di progettazione di precisione.

Esempi di lavori fatti con Rhinoceros presi dal sito ufficiale della McNeel

Immagini tratte dal sito web : http://gallery.rhino3d.com

Grasshopper è un editor visuale per lo scripting applicato a Rhinoceros. Si tratta di un plugin (ancora in fase beta e gratuito) che consente un approccio più semplice ad un campo complesso e apparentemente non attinente con la modellazione classica. Grazie alla sua interfaccia e ai suoi componenti, è possibile modellare e creare superfici con una metodologia che parte dall’algoritmo anzichè dalla geometria e che porta ad un controllo totale del modello generato, in ogni suo momento della costruzione.

I corsi possono essere concordati con i clienti e possono essere svolti direttamente presso le aziende in tutta Italia. Per maggiori informazioni contattate il Mandarino BLU e visitate la nostra pagina dedicata

Antonino Marsala è ART


  • 0

Algoritmi Generativi

Uno degli scopi del Mandarino Blu, è quello di creare una rete di professionisti che possano garantire qualità. A tale scopo abbiamo iniziato una collaborazione con Zubin Khabazi, laureato all’EmTech Architectural Association (AA) di Londra. Zubin è uno dei ricercatori più attivi nel mondo dell’Architettura Generativa.

In particolare si occupa dell’applicazione architettonica degli Algoritmi Generativi attraverso l’uso di Grasshopper, plugin per Rhinoceros. Durante il suo Master in “Emergent Technologies and Design” ha deciso di condividere la sua esperienza scrivendo e pubblicando gratuitamente un libro dal titolo Generative Algorithms with Grasshopper, diventato ora un must per gli utilizzatori di Grasshopper.

Generative Algorithms, testo guida di Zubin Khabazi

Qualche tempo fa, a seguito della partecipazione al gruppo italiano MixExperience, ecosistema per menti creative dedicato principalmente a Rhinoceros, Grasshopper e T-Splines, ho contattato Zubin e dopo qualche discorso abbiamo deciso di produrre una traduzione in Italiano del suo testo. Bene, dopo qualche mese di  lavoro e i classici ritardi, finalmente il libro è terminato!

Il progetto mantiene le sue caratteristiche di base, perciò è completamente gratuito e può essere scaricato da questo indirizzo. Come per la versione di Zubin, anche la mia traduzione necessita di qualche revisione editoriale, ma abbiamo deciso di pubblicarla comunque e intervenire con qualche aggiornamento in seguito. Infatti vista anche la natura del progetto di Grasshoppper, ancora in evoluzione e non del tutto stabilizzato nell’interfaccia e in alcuni componenti, abbiamo ritenuto più importante pubblicare subito facendo riferimento alla versione attuale. Rimango quindi a disposizione di tutti coloro che me lo chiederanno per raffinare alcuni passaggi che possono risultare più ostici.

Anteprima Algoritmi Generativi - Zubin Khabazi. Traduzione a cura di Antonino Marsala

Anteprima Algoritmi Generativi - Zubin Khabazi. Traduzione a cura di Antonino Marsala

Come per tutti i progetti di divulgazione, è importante la partecipazione, i commenti, suggerimenti e critiche da parte di tutti. Vi invito dunque a contattarmi tramite il mio indirizzo antonio@mandarinoblu.com o attraverso MixExperience

Visit MixExperience



Coupon sconto –

Usa il coupon

blogmandarinoblu0017

per uno sconto esclusivo

 

Prossimi eventi

Gen
8
lun
18:30 Corso Rhinoceros online @ Corso Online
Corso Rhinoceros online @ Corso Online
Gen 8@18:30–21:30
Corso Rhinoceros online @ Corso Online | Firenze | Toscana | Italia
Corso Rhinoceros online Il corso di Rhinoceros online è pensato per tutti gli studenti e i professionisti del settore design. Le lezioni online potranno essere seguite in diretta streaming, con la possibilità di intervento da
18:30 Master Rhinoceros online @ Corso Online
Master Rhinoceros online @ Corso Online
Gen 8@18:30–21:30
Master Rhinoceros online @ Corso Online | Firenze | Toscana | Italia
Rhinoceros il Master online Il Master di Rhinoceros ti permetterà di padroneggiare la modellazione 3D dalle superfici semplici a quelle più complesse. Il percorso prevede lo studio della modellazione di superfici attraverso i plugin più
Gen
29
lun
18:30 Online – Modellazione con Grassh... @ Corso Online
Online – Modellazione con Grassh... @ Corso Online
Gen 29@18:30–21:30
Online - Modellazione con Grasshopper @ Corso Online | Firenze | Toscana | Italia
Modellazione con Grasshopper 3d – Acquisisci vantaggio sui concorrenti Grasshopper è una rivoluzionaria interfaccia di programmazione. Integrabile all’interno di Rhinoceros 5, permette la creazione di forme estreme che ben si prestano alla realizzazione nel campo Architettonico
Mar
7
mer
18:30 Corso Rhinoceros avanzato online @ Corso Online
Corso Rhinoceros avanzato online @ Corso Online
Mar 7@18:30–21:30
Corso Rhinoceros avanzato online @ Corso Online | Firenze | Toscana | Italia
Corso Rhinoceros avanzato online Il corso di Rhinoceros online è pensato per tutti gli studenti e i professionisti del settore design. Le lezioni online potranno essere seguite in diretta streaming, con la possibilità di intervento

Prodotti